Tivoli e dintorni - Terre da scoprire

Il portale di cultura, storia ed eventi

Con il patrocinio del
Comune di Tivoli
Stemma Comune di Tivoli
Assessorato al Turismo
Top right
ESENITA

Museo virtuale della città di Tivoli

Nei dintorni


Approfondimenti

Speciali e dossier

Aggiornamenti

Feed RSS

Newsletter



"Ladies of the Villa d'Este" di Mary Elizabeth Price

a cura di Roberto Borgia

Mary Elizabeth Price (1 marzo 1877 - 19 febbraio 1965) è stata una pittrice impressionista americana, nata a Martinsburg, West Virginia in USA. Figlia di una famiglia di quaccheri si trasferisce in tenera età con la famiglia dalla West Virginia in una fattoria di Solebury in Pennsylvania. Dopo aver studiato presso la Pennsylvania School of Industrial Arts e natura morta e disegno dal 1904 al 1907 presso la Pennsylvania Academy sotto William Lathrop e Hugh Breckinridge, divenne esponente illustre del Philadelphia Then, ed espose quindi in molte gallerie a New York, tra cui il Grand Central, il Whitney Museum, la Pennsylvania Academy e la National Academy of Design. Il Philadelphia Ten, conosciuto anche come "The Ten", era un gruppo di artiste degli Stati Uniti che esposero le loro opere insieme dagli anni 1917 al 1945.
Il gruppo esponeva ogni anno a Philadelphia e in seguito aveva mostre itineranti in altri musei della East Coast e del Midwest. Tutti i membri del Philadelphia Then avevano frequentato la scuola d'arte di Philadelphia. La prima mostra del gruppo si tenne presso il Circolo Arte di Philadelphia nel febbraio 1917 per di valorizzare il lavoro di 11 artiste, nove formate presso la Philadelphia School of Design for Women Scuola di Philadelphia (ora Moore College of Art and Design) e due dalla Pennsylvania Academy of the Fine Arts.


Ingrandisce foto "Ladies of the Villa d'Este"

Più tardi aderirono altri membri (fra cui la nostra Elisabeth Price nel 1921), in tutto il gruppo fu composto da 23 esponenti che dipingevano e sette esponenti esperti nella scultura, partecipando a varie mostre. Lo Swarthmore College presso Philadelphia, lo Smith Colle di Northampton, nel Massachusetts e il Dickinson College di Carlisle, Pennsylvania vantano opere di Mary Elisabeth Price nelle loro collezioni permanenti. Segnaliamo soprattutto il premio Carnegie Prize vinto dall'artista nel 1927 come miglior olio di un'artista americano presente nella mostra.

Sorella dell'importante gallerista Frederick Newlin Price della Ferargil Gallery di New York, Mary Elizabeth Price ha vissuto gran parte della sua vita a New Hope, in Pennsylvania, in un cottage di fronte al fiume Delaware denominato Pumpkinseed Cottage (Casa dei semi di zucca), da dove dipingeva il paesaggio sul fiume ed i fiori del suo giardino; è proprio conosciuta per il suo stile impressionista e le sue nature morte floreali con sfondi d'oro e foglia d'argento, con chiara ispirazione al mondo giapponese. Divenne la direttrice della Neighborhood Art School of Greenwich House a New York e ha collaborato con Edith Lucille Howard nel 1931 per i murales nel Salone junior dell' American Women's Association Clubhouse, di Manhattan a New York. Morì esattamente vent'anni dopo che il gruppo Philadelphia Ten era stato sciolto.

L'opera presentata "Ladies of the Villa d'Este", olio e foglia d'oro su masonite, cm 91,44 x 147,32, collezione privata (una rarità che presentiamo ai nostri lettori, perché ormai l'immagine è praticamente introvabile) vede la genesi dai numerosi viaggi che la Price fece in Francia ed in Italia, dove prendeva spunto per dipingere da strade, paesaggi e persone. Un'immagine insolita della Fontana dei Draghi, che vanta, per la sua architettura, moltissime riproduzioni da parte di artisti antichi e moderni.
(febbraio 2011)

Presentazione | Chi siamo | Pubblicità | Informativa privacy | Crediti | Contatti | Bibliografia | Link | ©2003-2014 Tibursuperbum S.r.l. unipersonale