Fettuccine del pastore

Si tratta di una ricetta di semplice realizzazione ma molto gustosa, il cui sapore si esalta se accompagnata da un buon vino rosso.
Per prima cosa si procede con il preparare le fettuccine.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di semola di grano duro;
  • 200 g di farina;
  • 4 uova.

  • 400 g di polpa di agnello (coscia o spalletta);
  • 1 cipolla bianca;
  • 1 carota;
  • 1 cuore di sedano;
  • 1 uovo intero;
  • 1 tuorlo;
  • 100 g di pecorino;
  • ½ limone
  • 1 cucchiaio d'olio evo;
  • sale e pepe q.b.

In una ciotola di vetro dunque sbattere le uova, unire a poco a poco le farine (in precedenza miscelate fra loro), l'olio e il sale. Lavorare la pasta fino a quando non si otterrà una palla liscia; quindi coprirla con la pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigorifero per almeno mezz'ora. Trascorso il tempo necessario, spolverate di farina il piano di lavoro e, usando il mattarello, stendere la pasta fino a quando la sfoglia non sarà di poco meno di 1 mm.
Coprire la sfoglia e farla riposare per un'altra mezz'ora in modo tale che si secchi leggermente. Quindi ripiegare la sfoglia, spolverata di farina, su se stessa prima in quattro parti e poi in due. Si procede quindi con il taglio delle fettuccine (circa 5 mm di larghezza).

Sistemare le fettuccine su un vassoio cospargendole con un po' di semola in modo che non si attacchino fra loro e lasciar riposare almeno una mezz'ora.

Mentre la pasta riposa, si inizia a realizzare il condimento.
Tritare finemente al coltello sedano, carota e cipolla e versare il tutto in una capiente padella con olio extravergine d'oliva. Lasciar dorare qualche istante e aggiungere la polpa di agnello tagliata a cubetti piuttosto piccoli. Far rosolare, aggiustare di sale e unire il succo di mezzo limone e portare a cottura (circa venti minuti).
In una ciotola a parte sbattere l'uovo intero ed un tuorlo, unire il pecorino grattugiato, e pepare secondo i gusti.

Cuocere le fettuccine in abbondante acqua bollente, scolare al dente e saltare in padella qualche istante con la polpa di agnello.
Spegnere il fuoco, unire l'uovo sbattuto e mantecare bene.
Servire subito.

 

 

 

 

 

Nei dintorni

Approfondimenti

    Le guide di Tibursuperbum

    Con il patrocinio del Comune di Tivoli, Assessorato al Turismo

    Patrocinio Comune di Tivoli

    Assessorato al Turismo