Il Palio di Brancaleone

Negli ultimi giorni di maggio- inizio giugno nel Centro Storico di Genazzano di Roma si ripete ogni anno la rievocazione storica della famosa disfida di Barletta del 1503, in cui Giovanni de Carlonibus di Genazzano, detto Brancaleone, con dodici cavalieri italiani difese l'onore italico contro tredici cavalieri francesi.
Il palio venne indetto l'anno successivo dal Principe Colonna, Signore di Genazzano, e disputato tra i quattro rioni della città.

Palio di Brancaleone
Palio di Brancaleone

Da allora, tra la fine di maggio e gli inizi di giugno, per alcuni giorni, la città viene completamente trasformata con bandiere, fiaccole, arcieri, sbandieratori, paggi, popolane, nobili e tamburini, il tutto accompagnato da musiche rinascimentali mirabilmente eseguite.

Il "Palio" dura circa tre giorni durante i quali sono previsti una serie di coinvolgenti manifestazioni tra cui la sfilata storica in costume rinascimentale che prende inizio nel castello colonna e proseguire poi per le vie del borgo, il giuramento dei cavalieri in chiesa, l'assalto al castello. La domenica, ultimo giorno, si rievoca la battaglia vera e propria in piazza Giuseppe Emilio D'Amico, dove gli italiani ebbero la meglio vincendo i francesi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Nei dintorni

Approfondimenti

    Le guide di Tibursuperbum

    Con il patrocinio del Comune di Tivoli, Assessorato al Turismo

    Patrocinio Comune di Tivoli

    Assessorato al Turismo